WORLD MASTERPIECE THEATER


Hayao Miyazaki e Isao Takahata, due grandi nomi nel mondo dell’animazione giapponese, lavorarono insieme alla creazione della serie di Heidibasata sul famoso libro per bambini scritto da Johanna Spyri. Diedero vita a un prodotto di così grande successo che decisero di creare ogni anno una serie basata su un classico della letteratura occidentale per bambini. La compagnia Nippon Animation fu fondata per questo scopo e la linea di serie di animazioni che raccoglie tutti questi prodotti è la World Masterpiece Theater.

Le serie World Masterpiece Theater sono le produzioni giapponesi che sono state accolte con più entusiasmo in Italia e che hanno avuto a che fare con meno attacchi da parte della censura. Essendo tratte da libri della maggior parte occidentali e trattando quindi temi più vicini alla nostra cultura, sono state comprese e adattate con più serietà. (Per non parlare delle sigle, di cui moltissime sono le migliori di Cristina D’avena). Spesso non si tratta di semplici trasposizioni dei libri da cui nascono; la Nippon animation ha saputo dar vita a piccoli, ma interessanti cambiamenti che hanno arricchito le storie e che hanno rappresentato un importante unione tra la cultura occidentale e quella orientale.

1974 – Heidi
Arupusu no shôjo haiji
1975 – Il fedele Patrash / Nello e Patrash

Furandaasu no inu
1976 – Marco dagli Appennini alle Ande
Haha wo tazunete sanzen ri
1977 – Rascal, il mio amico orsetto
Araiguma rasukaru
1978 – Peline Story
Periinu monogatari
1979 – Anna dai capelli rossi
Akage no an
1980 – Le avventure di Tom Sawyer
Toomu sooyaa no bôken
1981 – Flo, la piccola robinson / L’isola della piccola Flo

Kazoku robinson hyôryuuki fushigina shima no furoone
1982 – Lucy May
Minami no niji no ruushii 
1983 – Là sui monti con Annette
Arupusu monogatari watashi no annetto
1984 – La Dolce Kathy
Makiba no shôjo katori
1985 – Lovely Sara
Shôkôjo seera
1986 – Pollyanna
Ai shôjo porianna monogatari
1987 – Una per tutte, tutte per una
Ai no wakakusa monogatari 
1988 – Piccolo Lord
Shôkôshi sedi
1989 – Peter Pan
Piitaa pan no bouken
1990 – Papà Gambalunga
Watashi no ashinaga ojisan
1991 – Cantiamo insieme
Torappu ikka monogatari
1992 – Le voci della Savana
Sougen no chiisana tenshi busshu beibii 
1993 – Una classe di monelli per Jo
Wakakusa monogatari nan to joo sensei 
1994 – Un oceano di Avventure
Nanatsu no umi no tiko
1995 – Spicchi di cielo tra baffi di fumo
Romio no aoi sora

tumblr_me0hkxPNet1qe3rgvo1_500

Annunci

6 risposte a “WORLD MASTERPIECE THEATER

  1. Ciao! =D Spero di andarci sabato 5 ottobre, di pomeriggio. Altri giorni non posso causa lavoro e la domenica non ci sono. Se vado, farò foto e scriverò in merito davvero volentieri 😉

    • Ah capisco! Posso dirti che all’epoca (anni fa) il romics si chiamava expocartoon ed era grande, pieno di stand… il livello del romics di ora non è altissimo e se sei stato a Lucca noterai parecchie differenze. Io spero sempre di trovare la chicca fra gli stand o oggetti d’importazione dal Giappone che di solito qua non si trovano 😉

  2. Quest’anno troverai anche un ragazzo che conosco con lo stand “Il Rifugio della Fantasia” che realizza Sagomati e cornici in legno in stile anime e manga. Davvero spettacolari!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...