Pokémon – Curiosità, Info e competitivo


Vista la riscoperta dei Pokémon con Pokémon Go, ho deciso di darvi qualche info in merito al Brand e al gioco.

Pokémon è l’abbreviazione di ポケットモンスター Pocket Monsters mostri tascabili.
I Pokémon quest’anno compiono 20 anni 1996-2016, momento ideale per lanciare Pokémon Go; il brand non è mai morto, anzi, ad oggi smuove ancora tanti dindini e i campionati mondiali mettono in palio più di 500.000 dollari e viaggi premio per i campionati successivi. Il campione italiano Arash Ommani ha trionfato nel 2013 contro il giapponese Ryosuke Kosuge.
I Pokémon scoperti sono attualmente 721; a novembre, con l’uscita del nuovo gioco “Pokémon Sole e Pokémon Luna”, ne avremo altri… Quindi preparatevi all’idea di catturarli tutti.
I giochi ufficiali (contando Sole e Luna, che uscirà quest’anno) sono 16; Pokémon Go non è compreso fra gli ufficiali e rientra nella categoria “Altri”.
Pokémon Go nasce da un pesce d’aprile di Google del 2014. (Video qui sotto) Inutile dire che tutti impazzirono all’idea di avere in mano una simile applicazione.
Nintendo ha sempre dimostrato un interesse per la realtà aumentata, non a caso, ha investito molto sulla console portatile 3DS, che dà la possibilità di vedere i giochi in 3d senza occhialini.

Competitivo Pokémon

Le lotte ufficiali usano il formato delle lotte in doppio: 2 contro 2, con un ricambio di altri due. A inizio lotta però ci si presenta sempre con 6 pokémon, dei quali se ne scelgono 4, a seconda della strategia da usare contro l’avversario. Non si può sapere dunque quali pokémon sono stati scelti dall’avversario, fino a quando non si vedono in campo… La strategia sta nel “predictare”, ovvero indovinare le scelte dell’avversario, in merito a pokémon e mosse, e poi contrattaccare.

Come per ogni gioco, anche per i pokémon esiste un metagaming che si basa sulle conoscenze di base del gioco e sulle Tier, le categorie di uso dei pokémon. Nel competitivo i Pokémon vengono classificati a seconda di quanto spesso vengono utilizzati; l’utilizzo si fonda ovviamente sui pokémon dalle più alte statistiche, dai tipi e dalle mosse che possono usare.
Occorre dunque conoscere le mosse che ogni pokémon più utilizzato è in grado di apprendere, occorre conoscerne forze, debolezze e i set più utilizzati.
Per set si intente il ruolo di gioco di un pokémon. In una squadra di 4 o 6 pokémon è buona cosa creare un Team in equilibrio: si possono avere difensori, tank, attaccanti, curatori… proprio come in una squadra da RPG, quindi ogni pokémon avrà un determinato ruolo, che l’avversario cercherà di intuire e contrastare.
Tutto si fonda sulla strategia: ogni squadra deve essere delineata secondo una strategia in grado di contrastare ogni qual si voglia strategia… è così che nel competitivo contano tanto l’originalità e la capacità di ideare d’anticipo, un po’ come negli scacchi. (ci sono strategie basate sulla velocità o sulla non velocità, sulle condizioni atmosferiche, sulle mosse d’anticipo, sulla difesa…)

I Pokémon si creano per mezzo del breeding, l’allevamento, unire due genitori per far nascere l’uovo perfetto, perché un pokémon catturato non avrà mai dei valori individuali perfetti.
I valori individuali di un pokémon, detti IVS, sono dei punti che vanno da 0 a 31 per ogni statistica (punti vita, attacco, difesa, attacco speciale, difesa speciale, velocità); nell’allevamento si mira ad avere le statistiche che interessano quel determinato pokémon al massimo (31). Un Pikachu con velocità 0 sarà più lento di un pikachu con velocità 31.
Una volta ottenuto il Pokémon perfetto, lo si allena, dando altri punti, detti EVS, nelle statistiche che ci interessano… A quel punto avremo un esemplare perfettamente allenato, in grado di vedersela nel competitivo.

Ad aggiungere diversità e brio ci sono le abilità (proprie per ogni o più pokémon) e gli strumenti (ognuno con una caratteristica, da assegnare a un pokémon); e la dose fortuna (Hax), che non guasta mai e che fa sempre rosikare un sacco di persone xD

Video divertente sulle strategie da infami:

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...